Di come ho scoperto che la mia cucina é Tao

scoperto-mia-cucina-tao

 

Come ho scoperto che la mia cucina é Tao, o che almeno ci si avvicina davvero molto, é la cronaca di uno dei weekend più rilassanti degli ultimi mesi.

Due giorni al Centro Tao del Park Imperial Hotel a Limone sul Garda, infatti, mi hanno permesso non solo di staccare dalla mia routine ma anche di rifocalizzare la mia attenzione sull’alimentazione che, come ho già avuto modo di accennare tempo fa (qui), é per me un punto dolente per via di allergie ed intolleranze alimentari (reali e accertate) che mi hanno obbligata ad attenermi ad un programma alimentare molto attento prescrittomi da un medico nutrizionista.

 

Ma andiamo con ordine, perché questa é la cronaca di due giorni interessanti e golosi,

di merende profumate,

aperitivi analcolici a base di succo d’uva,

dolci leggeri

e

di uno showcooking davvero speciale.

 

alimentazione-tao

 

Da figlia di medico gastroenterologo parto già con buone basi, avendo subito dalla culla certi indottrinamenti su come, cosa, quanto e dove mangiare oppure no, con punte di rigore che negli anni mi sono concessa il lusso di abbandonare senza, però, dimenticare i punti fermi:

pochi grassi animali

olio a crudo

pochissimo sale

pochi zuccheri soprattutto se raffinati

5 pasti al giorno

5 porzioni al giorno tra frutta e verdura

mai saltare un pasto, men che mai la colazione

pochissimi affettati e salumi (banditi con il caldo)

preferibilmente cereali integrali

niente superalcolici

prodotti stagionali e locali

solo un dito di vino preferibilmente rosso (e qui si apre un mondo di allergie ai solfiti aggiunti)

cioccolato fondente possibilmente privo di emulsionanti (e qui si apre un mondo di degustazioni, selezioni e rigore che rasenta lo snobismo gastrofighetto da quando ero bambina)

e …

… e mi rendo conto che potrei andare avanti ancora un po’ ma il rischio di apparire noiosa é alto a dispetto della mia alimentazione, che invece é leggera, veloce, molto varia, gustosa e soprattutto sempre approvata dal mio medico.

L’alimentazione Tao si ispira ai principi della medicina tradizionale cinese fusi con gli orientamenti scientifici della dietologia moderna occidentale e si basa sulla Ritmonutrizione: il cibo cura, riequilibra, sostiene, rafforza e depura se si segue il bioritmo e un menu bilanciato.

La cucina Tao, quindi, ricerca il benessere e l’equilibrio attraverso una dieta bilanciata che mira all’assunzione di tutte le sostanze nutritive in dosi equilibrate, per conciliare salute e piacere della tavola e i suoi principi base sono esattamente quelli da me elencati!

 

alimentazione-tao

Colazione Tao

 

Tenendo sempre bene a mente che, prima di iniziare un nuovo programma nutrizionale, é opportuno chiedere un parere al proprio medico evitando il fai da te e che al Centro Tao il percorso nutrizionale é preceduto dal check-up di un medico che segue poi l’intero programma, ecco una giornata tipo secondo la dieta Tao.

 

La prima colazione.

La colazione é un pasto fondamentale, non andrebbe mai saltata e quella Tao é praticamente la mia colazione tipo: marmellata senza zuccheri aggiunti, gallette di riso, frutta, succo di arancia fresca, tè verde, un paio di biscotti secchi (occhio alla lista degli ingredienti!).

Negli ultimi due anni ho anche imparato ad eliminare il caffè quasi del tutto – sottolineo quasi – e ho scoperto che senza il caffè a colazione non si sopravvive ma addirittura si vive benissimo, tutto sta nel resistere i primi giorni e poi l’abitudine farà il resto.

Nota: al Centro Tao consigliano di iniziare la giornata con un cucchiaio di olio extravergine di oliva possibilmente a Km 0 prima della colazione, perché al mattino la metabolizzazione dei grassi é migliore.

Io, in realtà, confesso di non aver provato e di aver iniziato la giornata come mi ha insegnato mia mamma sin da quando ero bambina, con un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente.

 

Merenda Tao: centrifugato di frutta

Merenda Tao: estratto di frutta

 

Merende.

Il programma nutrizionale Tao non é l’unico programma alimentare che consiglia di spezzare la mattina e il pomeriggio con una merenda leggera.

L’ideale, secondo la dieta Tao, é un estratto di frutta, una piccola porzione di gelato di soia o anche un po’ di cioccolato fondente da sciogliere in bocca!

Con la merenda si arriverà ai pasti principali senza quella spiacevole sensazione di fame  irrefrenabile e, cosa importante, si eviteranno i picchi glicemici che a lungo andare potrebbero risultare dannosi per la salute.

 

alimentazione-tao

Dieta Tao: iniziare i pasti sempre con la verdura

 

Pranzo e Cena.

La dieta Tao é una dieta iposodica, che evita il sale aggiunto, predilige l’olio extravergine d’oliva crudo e per condire utilizza spezie e aromi come la curcuma, il curry, il pepe, il peperoncino, il timo, il basilico e l’origano.

Ogni pasto principale inizia con un piatto di insalata o verdura preferibilmente cruda perchè pare che questo riduca in modo sensibile la risposta all’istamina da parte dell’organismo (cosa per me, allergica e con reazioni abnormi all’istamina, molto interessante: sto mettendo in pratica questo consiglio ed in effetti mi sembra di tollerare alcuni cibi molto meglio), oltre ad indurre il senso di sazietà.

Inoltre, vengono utilizzate preferibilmente farine integrali per la pasta, il pane e la pizza.

I carboidrati complessi non mancano mai in piccole quantità, quindi via libera a spaghetti di riso integrale, pizza con farina di soia o, ad esempio, anche riso venere.

La quinoa é molto utilizzata e durante lo showcooking lo chef Denny Bertolasio ha rivelato un segreto di cottura e alcune dritte per una buona ricetta saporita e bilanciata!

 

 

Non mancano le proteine, preferibilmente il pesce (ottimo il persico impanato con pangrattato, arancia, limone e zafferano!) ma anche di carne in piccole quantità.

 

 

Aperitivo e dolci.

La dieta Tao é salute, mica penitenza, quindi un buon prosecco analcolico (sì, analcolico! L’uva viene lasciata macerare in recipienti refrigerati in modo da non avviare il processo di fermentazione) o dolci leggeri, magari zuccherati con stevia o agave come il tortino al cioccolato nella foto, sono parte integrante dell’alimentazione.

Ho anche assaggiato una squisita cheescake alla crema di tofu spalmabile (io che mangio tofu e mi piace é una storia vicina alla fantascienza!) e un tiramisù con una ricotta al posto del mascarpone.

 

alimentazione-tao

 

Lo showcooking, una dritta e una ricetta.

Infine, uno dei momenti più interessanti del mio weekend al Centro Tao di Limone sul Garda é stato lo showcooking dello chef Denny Bertolasio, patron del ristorante.

Ho assistito alla preparazione di due piatti: quinoa alla curcuma con pollo e zucchine e quenelle di seitan alla menta.

Dall’esecuzione della seconda ricetta ho imparato il segreto di saltare i cibi senza olio ma con una minima quantità di brodo vegetale su padella antiaderente (provare per credere!), mentre qui di seguito ho annotato le fasi della preparazione della quinoa alla curcuma con pollo e zucchine.

 

Ingredienti

Quinoa

zucchine verdi

pollo

zenzero fresco a tocchetti

curcuma in polvere

peperoncino fresco

cipolla rossa di Tropea

 

La quinoa va sempre precedentemente lavata con delicatezza per eliminare l’involucro, quindi scolata e cotta con acqua inizialmente fredda.

Quando durante la bollitura fuoriescono i germogli vuol dire che la quinoa é cotta, a questo punto viene scolata e lasciata riposare in un recipiente coperto da un coperchio.

In una padella antiaderente con un cucchiaio di brodo vegetale si fanno saltare a fiamma vivace tocchetti di pollo, un po’ di zenzero fresco  sminuzzato, trito di cipolla rossa di tropea, un pizzico di curcuma e la zucchina tagliata a cubetti, aggiungendo la quinoa solo alla fine insieme per amalgamare i sapori.

 

Non é finita, a breve il racconto della parte relax e cura del corpo!

 

DOVE:

Centro Tao Park Hotel Imperial

Via Tamas 10/B – Limone sul Garda (BS)

 

 

  2 commenti per “Di come ho scoperto che la mia cucina é Tao

  1. 30 aprile 2017 alle 19:20

    che bellissimo reportage di quel weekend mia cara e che perfetto riassunto di quei precetti che sto seguendo anch’io.
    felice di averti conosciuta e spero di rivederti presto <3

    • 4 maggio 2017 alle 13:52

      Anche io Vaty! Intanto ho appena preso il tuo libro, dovrebbe arrivarmi la prossima settimana <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *