Con Jarit lo chef é sotto vetro!

A-pranzo-da-Jarit

 

Vi é mai capitato di mangiare direttamente in un barattolo?

Immagino di sì ma, ci metto la mano sul fuoco, sono anche certa che si trattasse o di un pasto velocissimo e di fortuna o di un centrifugato da sorseggiare con la cannuccia che spunta dal tappo nella migliore tradizione (instagrammesca) di qualche anno fa.

 

E se lo chef fosse sotto vetro?

Io vi rispondo Jarit ma anche Sadler o Maccari, Milano, pranzo, cena, posto carino e… delivery!

 

Jarit-via-festa-del-perdono

 

Sì, da Jarit (ma anche a casa con Deliveroo o Foodora) i deliziosi primi, contorni, secondi, dolci vengono consumati direttamente nei barattolini, preparati sottovuoto e poi riscaldati al microonde e pronti in pochi secondi.

L’idea é geniale e il risultato, vi assicuro, é davvero ottimo: la scelta é vastissima e accoglie anche necessità vegane, di diete senza glutine, vegetariane e, ovviamente, onnivore.

Alcuni chef stellati hanno abbracciato il progetto e collaborano stabilmente, come ad esempio Sadler e la Maccari, e mensilmente l’offerta viene arricchita da due nuovi grandi nomi, ad ottobre ad esempio le collaborazioni sono state con Michelangelo Mammoliti e Cristian Mometti

 

cucina-sottovetro-a-milano

 

Le ricette cambiano ogni due mesi e seguono la stagionalità degli ingredienti.

Se si decidesse di ordinare da casa, come ho fatto anche io alcune volte, i barattolini possono essere conservati in frigorifero per 18 giorni e si consumano riscaldandoli a bagnomaria o, come dicevamo poc’anzi, al microonde.

Le porzioni sono decisamente abbondanti, io non riesco a mangiare più di un vasetto e metà del dolce, quindi le volte che sono andata insieme ad amiche ho spesso diviso uno dei piatti ma mio figlio novenne riesce tranquillamente a consumare tutto senza colpo ferire!

La scelta é davvero varia e si va dalla polenta con bruscitt, ai risotti, alle verdure al vapore, ai piatti di pesce.

Da tenere presente in caso di delivery: se si volesse, é possibile riconsegnare i barattolini direttamente nel locale, in questo caso viene restituito 1€ per barattolo.

 

chef-sotto-vetro

Torta morbida con pere alla cannella

 

Jarit – Lo chef sotto vetro

Milano:

Piazza Santo Stefano angolo via Festa del Perdono

Dopolavoro Bicocca – Hangar Bicocca

Varese e Groppello di Gavirate:

presso Pasticceria Zamberletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *