Come costruire un outfit partendo dalle scarpe

come-costruire-un-outfit-partendo-dalle-scarpe

 

Come costruire un outfit partendo dalle scarpe é un piccolo dilemma con il quale più di una volta al mese ci ritroviamo quasi tutte a fare i conti.

Il più delle volte per un amore speciale, altre volte per necessità perché, ad esempio, piove o perché non si ha il tempo di passare da casa per cambiarsi (e portare con se tutto il giorno unicamente il cambio del vestito é certamente più pratico di avere appresso anche le scarpe!).

Ecco dunque tre idee, anzi quattro, per indossare

un paio di slip-on,

un paio di stivaletti (beatles/chelsea)

e

un paio di ballerine a punta.

 

moodboard-outfit-winter

Slip-on: Breeda by Geox

Neoprene sweater: Maison Scotch

Tulle skirt: Boutique Aya

Leather jacket: T by Alexander Wang

Shoulder bag: Gucci Jackie O’

Sunnies: Prada

 

La prima idea é partita dal colpo di fulmine per queste slip-on con pelliccia ecologica, scelte nella variante rosa-nero.

Il rosa é, insieme al verde, il mio colore preferito in assoluto ma ammetto che in abbinamento con il nero non mi fa impazzire (e mi rimanda a fanatismi calcistici…), a meno che non si sposti l’attenzione su qualche dettaglio.

In questo caso i dettagli che catturano l’attenzione sono due,

l’eco-pelliccia e il tulle,

quindi per me é via libera senza shock.

 

come-costruire-outfit-da-scarpe

Autunno-Inverno = stivaletti bassi

 

Qui parto da un dato di fatto: A D O R O gli stivaletti modello uomo, ne possiedo svariate paia (in realtà mi mancano bordeaux, per dovere di cronaca) e spesso i miei outfit partono da questo presupposto: o chelsea boots o morte.

L’abbinamento più pratico, veloce e amato é sicuramente con i jeans e il parka ma con qualche dettaglio meno sportivo, come camicie ricamate o in pizzo.

 

moodboard-inverno

Chelsea boots: Brogue by Geox

Embroidered blouse: Peter Pilotto

Jeans: JCrew

Cachemire cardigan: Slater Zorn

Handbag: Phillip Lim

 

Ma ecco che arriva l’intoppo: uscire la mattina per lavoro e rientrare la sera dopo un impegno più o meno mondano senza avere la possibilità di passare da casa per il cambio.

 

come-costruire-outfit-partendo-dalle-scarpe

 

In questi casi il mio lato realistico e sintetico mi impone di scegliere un paio di scarpe stra-comode da indossare dalla mattina alla sera, portando con me unicamente il cambio d’abito (leggero e poco voluminoso, se si eliminano le scarpe): che ballerine siano.

La scelta, poi, di solito cade sul nero, comodo e passe-partout.

 

outfit-moodboard

Ballerina shoes: Rhosyn by Geox

(right)

Sweater: Miss Selfridge

Trousers: Calvin Klein

Caban: Hanita Jacket

Bucket bag: Mansur Gavriel

(left)

Velvet Jacket: Altuzarra

Organza blouse: CG

Silk trousers: Balmain

Clutch: Bottega Veneta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *