Gioielli e cocktail party: bon ton e qualche considerazione

gioielli-cocktail-party

 

In estate la vita sociale si fa particolarmente intensa.

Feste, aperitivi, cene all’aperto, matrimoni, insomma le occasioni di socializzazione si moltiplicano a vista d’occhio e talvolta qualche invito può coglierci di sorpresa.

 

Cosa non deve mancare nell’armadio di una perfetta vintage girl per far fronte con nonchalance ad un invito improvviso ad un cocktail d’estate?

 

gioielli-antichi-minerva-auctions

(sinistra)

Vestito: Gucci

Ballerine: Paul Andrew

Clutch: Sara Battaglia

Orologio: Patek Philippe

Orecchini: oro e corallo XIX sec.

(destra)

Blusa: Fendi

Pantaloni: Rochas

Scarpe: Paula Cademartori

Clutch: M2MALLETIER

Bracciali: oro e smalto XVIII sec.

Gioielli e orologi di Minerva Auctions

 

Accertato che sia richiesto o meno un dress code specifico (recentemente, ad esempio, sono stata invitata ad un cocktail il cui dress code é “bianco”), l’invito formale ad un cocktail richiede un abbigliamento specifico e il consiglio è di attenervisi senza eccessive divagazioni, perché il rischio di risultare fuori posto é dietro l’angolo.

 

In caso di invito ad un cocktail d’estate, via libera ad abiti corti e leggeri, ai colori chiari che fanno molto Luisa Beccaria, ai sandali, alla seta, allo chiffon ma anche ai pantaloni fludi o ai capri in seta da abbinare a bluse impalpabili, a top asimmetrici, a camicie dal taglio rigoroso ma in tessuti morbidi e femminili.

 

I gioielli sono un vezzo irrinunciabile.

L’ideale sarebbe indossare un solo gioiello bello ma sobrio, di quelli che fanno da complemento all’abito e non il contrario.

Da evitare come la peste sono le parure o gli sbrilluccichi dai lobi alla punta delle dita passando per collo e polsi.

Un’idea vincente é anche indossare un gioiello antico o un orologio prezioso, oppure un bijoux vintage come quelli di Kenneth Jay Lane.

 

 

Le scarpe ideali sono i sandali.

Che il tacco sia alto, medio o rasoterra non importa, è fondamentale che siano da party.

 

La borsa perfetta è a mano e di dimensioni medio-piccole (ma non piccolissima, più adatta alla sera) ma con una tracolla tattica, che al momento giusto lasci libere le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *