La mia Milano: molto più di una guida per piccoli turisti curiosi

Piazza-Duomo-da-una-prospettiva-diversa
da Instagram @clarissavintage:
Baby-V guarda Piazza Duomo da una prospettiva a lei nuova
Baby-V e Baby-T sono nati a Milano e il papà, uno degli ultimi esemplari di milanese, ha la passione per la sua città.
Io invece Milano l’ho scelta tanti anni fa, mi ci sono trasferita da quasi 15 anni e ormai non perdo più il senso dell’orientamento tra i suoi cerchi concentrici e le sue strade tortuose, ne capisco addirittura il dialetto parlato dagli anziani e la vivo quotidianamente con le sue bellezze e veloci trasformazioni.
Milano é bellissima ma la sua bellezza non é per tutti, perché lei corre veloce e devi essere capace di coglierla al volo e di cercarla, semplicemente alzando lo sguardo verso l’alto, uscendo dai soliti percorsi, scrutando nei cortili.
Questa é bellezza che stiamo insegnando a cercare ai bambini.

Alla-presentazione-della-guida-per-bambini-La-mia-Milano
Alla presentazione della guida “La mia Milano”
conferenza-stampa
La mia Milano é una guida che parla ai bambini con il loro linguaggio proprio di questa bellezza e cattura la loro attenzione esattamente come le autrici Sabrina Ferrero, Martina Fuga e Lidia Labianca hanno rapito quella di un “pubblico molto piccolo” (Baby-V ha 5 anni ed é rimasta inchiodata alla sedia ad ascoltare).
Disegni-durante-la-presentazione-della-guida-La-mia-Milano
La scrofa semilanuta disegnata da Sabrina Ferrero durante il racconto della leggenda.
Dicevo, La mia Milano é molto più di una guida, é un vero e proprio diario di viaggio perché, sì, racconta tutte le informazioni fondamentali ma dà anche la possibilità di contribuire a formarne il contenuto, annotando impressioni, conservando biglietti e addirittura insegnando a costruire o disegnare qualcosa in particolare.
I piccoli turisti curiosi sono al centro dei racconti e vengono stimolati ad interagire con la città, così ad esempio dopo la visita all’Ippodromo vengono dati alcuni suggerimenti per disegnare un cavallo, cosa che é stata fatta immediatamente e spontaneamente!
Come-disegnare-un-cavallo
Diffidate da chi vi dice che Milano é brutta, sicuramente da bambino non l’ha girata con La mia Milano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *