Geografie. Rappresentazioni del Mondo tra Arte e Design

Tavolo-Mediterraneo-in-mostra-al-Poldi-Pezzoli
Tavolo Love difference – Michelangelo Pistoletto (2003-2007)
Il Mediterraneo, mare che unisce le culture,
rappresentate dalle sedie di diversa provenienza,
e invita a riflettere.
La Mappa
(di Wislaswa Szymborska)
[…]
Amo le mappe perché mentono
Perché non ammettono le verità aggressive
Perché con magnanimo e bonario humor
Mi dispiegano sul tavolo un mondo
Non di questo mondo.
Una cartina geografica, una mappa o un mappamondo non sono solo il mezzo per orientarci nel mondo o una rappresentazione geografica di un luogo, in realtà vanno oltre e ci mentono.
Sì, ci mentono.

Presentazione-della-mostra-Geografie
In occasione della Milan Design Week, con la mostra GEOGRAFIE continuano gli appuntamenti di primavera al Museo Poldi Pezzoli nati dall’incontro tra Foscarini e Inventario (ricordate La Casa Morbida lo scorso anno?).
Le chiavi di lettura sono state fornite da Francesco M. Cataluccio, filosofo e scrittore, Diego Grandi, artista, e Stefano Salis, giornalista, al vernissage-tavola rotonda della mostra:
le mappe mentono
perché sono la riproduzione dell’irriproducibile
e l’ unica nostra possibilità per cercare di vincere la menzogna delle mappe é l’arte,
perchè l’arte con la fantasia e l’immaginazione tende alla verità
(Francesco M. Cataluccio)

 

le mappe ci regalano un sogno,
sono vive
e ci affidano la responsabilità di rapportarci con esse in modi nuovi
per scoprire il significato che va oltre la rappresentazione geografica del luogo
(Stefano Salis).
Allora una mappa può essere
tappeto,
tazza,
piatto,
può essere un vaso che simboleggia l’erosione delle ricchezze della terra,
un quadro
o addirittura un abito.
Tazzine-in-mostra-al-Poldi-Pezzoli
World Cups (Robert Rauschenberg, 1998)
Le mappe di dieci città,
abbinate a due a due in coppie di tazza e piattino,
formano insolite combinazioni cartografiche.
Ma Capitale – Paris (Elise Fouin 2012)
Si può essere a Parigi
seduti a tavola in qualsiasi parte del mondo
Geografie.-tra-arte-e-design
World Overshoot Day (Lorenzo Damiani 2015)
Un messaggio per il mondo:
le risorse naturali non sono infinite,
se non stiamo attenti alla loro rigenerazione,
l’immagine del pianeta sparirà per sempre.
Mostra-Geografie-Poldi-Pezzoli-di-Milano
L’Amour (Giosetta Fioroni)
In-mostra-al-Poldi-Pezzoli
Sicilia (Salvo, 1975)
Un perscorso di parole e luoghi che tracciano il quadro concettuale dell’isola.

 

Geographic-dress
Colonial Dress (Susan Stockwell 2008)
Mappe delle colonie britanniche di epoche diverse.
Le geografie della storia ricordate con l’eleganza postcoloniale.

 

in-mostra-al-museo-Poldi-Pezzoli
Earth Sweater (Iniy Sanchez 2009)
L’Africa sul cuore
e la sostenibilità ambientale come abito di tutti i giorni.

Geografie. Rappresentazioni del Mondo tra Arte e Design

Museo Poldi Pezzoli – Via Manzoni 12, Milano
Dal 1 aprile al 4 maggio 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *