Remise en forme

from my Instagram @clarissavintage
Che sto combinando in questo periodo?
Pare che, finalmente, dopo 8 anni, due gravidanze, due allattamenti e quasi due taglie in più (decentemente distribuite, ok) io sia ritornata in me e abbia ricominciato a muovermi.
Niente palestra (odio profondo, se escludiamo le classi di step cui ero abituata), sono pigra per carità, e niente dieta intesa come regime alimentare restrittivo perché, a parte il fatto che mangio correttamente da sempre (padre medico rules) di far rinunce e ossessionarmi non se ne parla ma soprattutto perché ho un messaggio fondamentale che mia figlia quattrenne deve deve recepire prima possibile: un normopeso non deve mettersi a dieta a meno di ragioni mediche, se qualcosa si vuole cambiare, che si cambi con la ginnastica, che tra l’altro aiuta l’organismo a rimanere sano.
Niente palestra, dunque, ecco come.

Ipod-in-riproduzione
from my instagram @clarissavintage
Innanzitutto, fondamentale é
avere un obiettivo,
avere esperienza sia di attività cardio che di esercizi al tappeto e, quindi,
conoscere le posture corrette (ad esempio per non caricare la schiena o per far lavorare una fascia muscolare piuttosto che un’altra) e conoscere bene i propri limiti e le proprie potenzialità
poi,
ricordare di non partire a bomba ma di progredire gradualmente
e
non dimenticare mai lo stretching.
Selfie-post-step
from my Instagram @clarissavintage
I miei obiettivi
Posto che le due gravidanze mi hanno regalato curve femminili mai avute dopo una vita da fisico pre-adolescenziale, voglio che queste curve siano più delineate possibile e toniche.
Poi, rivoglio indietro la mia capacità di rimpiegarmi su me stessa e la mia elasticità.
Infine, conoscendo bene quella sensazione di benessere e positività che il fitness regala, beh, rivoglio anche quella!
Nike-rosa
from my instagram @clarissavintage
Cosa faccio
Faccio ciò che mi é sempre piaciuto: principalmente step (quindi allenamento cardio) al ritmo di musica con battute molto frequenti.
Bilancio l’attività di gambe e glutei con pesi (piccoli) per spalle e braccia.
Tento di riformare i miei addominali (perduti per via di due gravidanze entrambe con una patologia che ha seriamente compromesso la struttura muscolare addominale) in modo da non caricare la schiena.
Completo con esercizi di stretching.
 
Tempo tot. circa 1 ora e 20 minuti per 4-5 giorni alla settimana.
I miei attrezzi
 
 
Un mini stepper.
 
Attrezzo-per-step-Energy
 
Un tappetino.
Pesi da 1/2 kg a strappo e manubri classici da 1 kg da usare singolarmente e combinati.
Ipod e iPhone.
Pesi-e-ipod
Cosa mangio
 
 
Sono onnivora, mangio tutto con moderazione con un occhio al bilanciamento di carboidrati-grassi-proteine.
Prediligo i legumi e le verdure crude e cotte, mangio poca carne (ma la mangio eccome) e uova, faccio colazione con latte e caffé più biscotti-plumcake etc, mangio pochi formaggi perché non li amo, mangio frutta secca, molti agrumi e frutta estiva.
Non soffriggo (mai fatto) e condisco tutto a crudo, non uso (o quasi) burro – nemmeno nei dolci, che vengono squisiti anche non usando olio – uso olio evo, poco, mangio poco pane, niente merendine e sto attentissima (da sempre) alla composizione degli alimenti e alla filiera.
Mangio, da sempre e quotidianamente, cioé sin da bambina e tranne nei mesi caldi, cioccolato fondente (min. 70% senza grassi aggiunti e possibilmente senza emulsionanti).
Non bevo (quasi) alcolici né superalcolici perché sono astemia da sempre, mi ribalto proprio…
La classica dieta mediterranea, insomma.
Ogni tanto mangio porcherie, ovviamente!
dieta-onnivora-mediterranea
Non ho modificato in nulla la mia dieta, nemmeno nelle quantità, che comunque sono oculate.
Strumenti geek
Nell’iPhone ho una cartella denominata “fitness” in cui raggruppo le app di cui mi servo:
Stopwatch (il cronometro che uso per lo stretching)
Workouts (un’app gratuita di esercizi fitness)
Pedometer di Runtastic (cammino chilometri sin da bambina)
Per la musica ho una mia compilation su iPod oppure, per ora, per la parte di step uso questa compilation ascoltandola direttamente su Youtube.
A proposito di Youtube, usando “female fitness motivational music” come chiave di ricerca troverete di tutto!
Risultati: sono felice!
Selfie-from-Instagram-profile-of-Clarissavintage
from my Instagram @clarissavintage

  2 commenti per “Remise en forme

  1. 28 aprile 2014 alle 14:29

    Amica, ti stimo tantissimo! A me fondamentalmente manca la costanza e le mie sessioni di corsa non sono sempre così regolari :s Per esempio, in queste settimane di tempo altalenante (complice anche una bella influenza, questo va detto), ho mollato.. e tremo al pensiero di riprendere!!
    Baci :***

  2. Paola
    29 aprile 2014 alle 17:28

    Brava! Tra l'altro mi sembra di capire che ti alleni da sola, in casa……quindi a maggior ragione brava! Io preferisco l'aria aperta, corro per un'ora e mezza tre ore alla settimana più un'ora di piscina ed esercizi alla spalliera, che ho montato in camera. E' proprio vero, l'attività sportiva rende più sereni e felici.
    Ma da dove spunta questa somiglianza con Scarlett Johansonn dell'ultima fotografia?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *