La Casa Morbida. Tra Arte e Design

Exhibit-La-casa-morbida
(from my Instagram @clarissavintage)
Random Sample by Nina Saunders
Un gioco di pieni e vuoti.
 
 
In occasione della Milan Design Week 2014 e fino al prossimo 5 maggio la casa museo Poldi Pezzoli ospita la mostra La Casa Morbida. Tra Arte e Design.
La mostra, interessantissima anche per il contrasto assolutamente armonioso tra il Poldi Pezzoli come modello di modo di abitare nel passato e i pezzi di design scelti, é nata da una riflessione con Foscarini e INVENTARIO sull’evoluzione del textile design.

Museo-Poldi-Pezzoli
(from my Instagram @clarissavintage)
Pisces Chair by Carla Tolomeo
Sedia come scultura e kitsch come cultura.
 
 
“La
mostra racconta il legame tra i fondamenti di un’arte antica e la
sua identità odierna
, svolgendosi attraverso una raccolta di opere e
oggetti
selezionati tra le eccellenze della produzione tessile
moderna e contemporanea
, nella valorizzazione del modus
operandi che
rimanda all’approccio della qualità artigianale, tornata a essere
di estrema e necessaria attualità.”
 
 
Capitonné-armchair
Feltri by Gaetano Pesce (Cassina 1987)
 Un trono di feltro senza struttura rigida.
 
 
El-Otro-divano
El Otro by Liliana Ovalle
Un oggetto morbidamente casuale, come l’accumulo dei materiali più eterogenei nelle strade di Città del Messico, luogo di nascita della designer.
Vasi-di-stoffa-al-Poldi-Pezzoli-per-la-mostra-la-casa-morbida
Tailormade Vases by Noam Dover & Michal Cederbaum
Vasi come corpi di donne africane, che sorreggono contenitori sul capo.
Poltrona-disegnata-da-Ettore-Sotsass
Tappeto Volante by Ettore Sottsass
Oriente e Occidente si contaminano, si parlano e si presentano morbidamente in un trono in serie limitata.
Tutti
i pezzi esposti sono stati scelti tra quelli pensati e realizzati dai
maggiori esponenti del design moderno e contemporaneo (Vico
Magistretti, Alessandro Mendini, Bruno Munari e Ettore Sottsass) o dai nuovi protagonisti della scena internazionale (ad esempio Ronan ed
Erwan Bourollec, Scholten & Baijings, Matali Crasset, Martí
Guixé e Luca Nichetto).
Non
mancano nomi di spicco del mondo delle arti visive, autori che
lavorano sul racconto
del filo
,
tra cui Stefano Arienti (ricordate l’installazione Algae?).
Sedia-per-La-casa-morbida
Sharpei by Massimiliano Adami (Cappellini)
Per una sedia dalla struttura in legno il rivestimento e l’imbottitura diventano tutt’uno.
Cornici-in-stoffa-al-Poldi-Pezzoli-durante-la-Milan-Design-Week-2014
Draft by Catarina Carreiras
La cornice, ma morbida, per inquadrare arredi e angoli speciali
Mostra-sul-textile-design-al-Poldi-Pezzoli-di-Milano
LA-casa-morbida-al-museo-Poldi-Pezzoli
Psychedelic Teddy Bear by Anna Gili
Il classico orsacchiotto di pezza in versione psichedelica.
La mostra occupa l’intero percorso espositivo del Poldi Pezzoli e i pezzi di design si fondono in modo armonioso ed equilibrato con gli oggetti e gli ambienti del Museo.
Mostra-al-Museo-Poldi-Pezzoli
from up left to down right:
Rag Chair n.159 by Tejo Remy
Principessa by Nipa Doshi & Jonatan Levien (Moroso)
Zoo by Ioanna Vautrin (Kvadrat)
La Michetta by Gaetano Pesce
La Casa Morbida. Tra Arte e Design
Museo Poldi Pezzoli – Via Manzoni 12, Milano
Dal 26 marzo al 5 maggio 2014

  3 commenti per “La Casa Morbida. Tra Arte e Design

  1. 30 aprile 2014 alle 16:42

    Che meraviglia!! Non va persa…
    Il Poldi Pezzoli poi è semplicemente magnifico, come non innamorarsene?!

  2. 2 maggio 2014 alle 21:31

    che interessante, grazie per questi bellissimi post!
    Mi sono innamorata dell'arazzo vicino alle cornici, di chi è?
    ciao
    Benedetta

  3. 16 maggio 2014 alle 20:31

    Il Poldi Pezzoli e'uno dei miei musei preferiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *