Nuova ossessione: in wishlist con prepotenza

from it.magixs.com
 
 
Dite che esiste un albero delle scarpe?
Un po’ di acqua la sera e zac! Nel giro di un paio di settimane ecco comparire il paio che mi serve.
Qual’è il paio di cui ho bisogno adesso?
***
I need a shoes’ tree for sure.
After two weeks of watering it the pair of shoes I need should grow and I could wear it immediately.
 
Let’s talk about the shoes I need.


Stivaletti-camoscio
from my Instagram @clarissavintage
Nell’ultimo mese, forse anche solo venti giorni, ho tragicamente realizzato che ho bisogno assoluto di sostituire le mie boscaiolissime Timberland.
Ok, magari non proprio sostituire ma di affiancarle ad un paio di biker.
Dei biker sarebbero perfetti.
Il guaio è che mentre mi concentravo su un paio di biker da comperare, mi sono imbattuta nella mia dream list, dove giacciono da un paio d’anni certe stringate piatte che non oso nemmeno nominare, tale è il timore reverenziale che nutro verso di loro, e che avrò, dovessi scovarle nel file più nascosto dell’intera rete mondiale di venditori di scarpe!
Quindi? Vi starete chiedendo.
Quindi la mia wishlist è stata prontamente riempita di stivaletti e affini che nulla hanno a che vedere con i biker ma che ormai voglio, fortissimamente voglio!
Eccole in ordine decrescente di necessità.
Booties
Jil Sander
Stivaletti
Moschino
Stivaletti-bicolore-con-elastico
Pollini
Quali preferite?
***
Which one do you prefer?

  13 commenti per “Nuova ossessione: in wishlist con prepotenza

  1. 4 ottobre 2013 alle 7:51

    Assolutamente le Moschino! Nonostante abbia una venerazione per Jil Sander, le sue calzature mi lasciano sempre perplessa… Invece, quelle Moschino sono la perfezione!

    • 8 ottobre 2013 alle 7:32

      E' una bella lotta, amica, soprattutto fra i primi due ma io continuo a preferire quelli con le ghette!
      :-**

  2. 4 ottobre 2013 alle 10:13

    I primi bellissimi!!!

  3. momben
    4 ottobre 2013 alle 12:53

    quelle di moschino, fantastiche!
    momben

  4. Anonimo
    4 ottobre 2013 alle 13:01

    Belle le prime, ma sono tutte assolutamente troppo costose. Almeno per me.

    • 8 ottobre 2013 alle 7:34

      Già già già, infatti la lista rimarrà WISH fino ad eventuali sconti dell'80% almeno :-(, però sognare è bello e i colpi di fortuna capitano!

  5. Paola
    5 ottobre 2013 alle 6:36

    Beh, sono molto belle tutte e tre….forse quelle di Sander sono le più originali e grintose.
    Sono stata ieri a Cantù, borghese cittadina dell'alta Brianza, ed ho visto in un negozio un paio di stivaletti della Church, molto English Style, però belli pesantini che se piove o nevica poco li si può portare senza che il piedino si ghiacci. L'investimento non è da poco, economicamente parlando, però riflettevo riguardo il fatto che ben 18 anni fa li comperai, simili, e 18 anni dopo li ritrovo uguali! Ed i miei sono ancora perfetti, dopo 18 inverni, li ho fatti risuolare una volta.
    Ciao, buon weekend!

    • 8 ottobre 2013 alle 7:36

      Ciao cara, in lista avrei anche delle alternative e classicissime Tricker's ma le ghette di Jil Sander, prezzo assurdo a parte :(, mi fanno impazzire!
      A presto!

  6. 7 ottobre 2013 alle 18:17

    Come ti capisco, l'albero delle scarpe servirebbe a tutte noi credo!
    Non saprei cosa consigliarti perché dipende di cosa ti serve, con cosa abbinerai le tue scarpe, sono abbastanza diverse le une delle altre.

    • 8 ottobre 2013 alle 7:37

      Ciao Cecile, mi servono sportive da città, quindi direi che si adattano tutte con le dovute differenze. Il vero problema è che fino agli sconti rimarranno wish :-(

  7. 8 ottobre 2013 alle 17:26

    Io voto per le stringate! (se trovi l'albero delle scarpe faccelo sapere, però!)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *