Bracciale vintage (e pigiama?)

Foto curiosa, chissà cosa ci farà lì quella mano “spiattellata al muro tipo galletto amburghese”, come disse una volta una mia professoressa di liceo (millemila anni fa).
Di sicuro la mia mise di oggi gira attorno al mio nuovo bracciale ma c’è di più.
***
What a strange pic is this? What is my hand doing there hanged on the wall?
 
My outfit today is all about my new vintage cuff but there is more.


 
 
Il bracciale è in galalite, è nuovo nel senso che è mio da poco ma in realtà viaggia a grandi passi verso i cento anni.
Quando Marialuisa di Fiori nel tempo me l’ha fatto vedere mi è piaciuto subito, peccato che non mi entrasse nonostante i miei 14 cm di polso (ma ‘ste benedette donne tra il 1900 e il 1930 di che dimensioni erano?!), quindi a malincuore era rimasto in boutique.
Qualche settimana dopo, di nuovo di passaggio anche per quattro chiacchiere, Marialuisa me lo ha rimostrato della misura perfetta: lo aveva allargato (vi spiegheremo come e perchè molto presto), quindi eccolo qui!
E’ un bracciale particolarissimo perchè la galalite fa delle striature che gli danno un aspetto molto simile all’avorio e la forma è davvero strana, generalmente infatti questi bracciali sono a classica sezione di cilindro.
***
My new cuff is nearly 100 years old and it is made by galalith.
Its shape is really peculiar.
I will tell you something about galalith soon.
 
 
Zara silk shirt
Zara silk pajama pants
Vintage galalith cuff
 
La mise è in stampa mix & match, una delle mie preferite lo scorso autunno e, ora, in primavera.
I pantaloni, invece, sono il tormentone che ha serpeggiato a inizio autunno tra Bailing, Ms. Bunbury, Giulia di 30something e Verdementa (contagiando inevitabilmente anche me…) al punto da indurre Bailing a postarli in una serie di post Share the Style.
Tralasciando il mix & match, che faccio da sempre ma che, ho notato, confonde ancora molti non piacendo affatto, vi racconto una scena cui ho assistito durante le vacanze di Natale in una nota località di montagna e che ha per protagonisti proprio la mia amata camicia e i pantaloni.
Turiste (chiccose ma molto classiche) al pascolo tra i negozi tra cui Zara, pantaloni e camicia in bella mostra sugli stender (n.d.r a Milano non ne era rimasto un esemplare in nessuna taglia e, mi dicevano, anche a Roma):
“Oddio, ma chi se la mette quella roba lì! Ma hai visto?! Chi esce in pigiama in quel modo?!”
Beh, ecco, io da una vita!
***
I love mix & match pattern and I noticed that some people still don’t but today the point is another one: pajama pattern or not?
 
Pajama pattern yes. What about you?
 
 
 
Fiori nel tempo
Corso Magenta 14 – Milano

  16 commenti per “Bracciale vintage (e pigiama?)

  1. 24 aprile 2013 alle 12:13

    innanzitutto quel bracciale è bellissimo, davvero!! mi piace da matti il colore e la forma particolarissima…
    per quanto riguarda lo stile pigiamoso, mi trovi d'accordo al 100%!!
    pensa che quei pantaloni di zara sono stata lì lì per comprarli con gli sconti ma aspettando che il prezzo si abbassasse qualcuno ha pensato bene di anticiparmi comprandoli…davvero bellini!

    p.s.= mi sono anche innamorata della lampada!!

    • 24 aprile 2013 alle 13:15

      Ciao!
      Ecco, una delle poche estimatrici del genere!!
      La lampada è carina, eh? Qui siamo un po' fissati con l'illuminazione, questa ad esempio è a casa di mio fratello, e pochi giorni fa gli dicevo proprio che le lampade e l'illuminazione in genere sono la cosa che mi piace di più dell'home design. Vado matta!

  2. 24 aprile 2013 alle 13:06

    peccato scoprirlo adesso: quella camicia te l'avrei commissionata perche' invece dopo avertela vista addosso l'ho cercata in tutti gli zara di roma e niente!
    :(
    il pantalone non era per me, con quella lunghezza strana, ma la camicia ancora la penso e ora che me la fai vedere in questa versione mi fa pensare che l'avrei abbinata anche io ai mie pantaloni larghi di seta (ma lunghi :P)

    uffaaaa :(

    che poi andando di palo in frasca: ma possibile che io non riesca a trovare camicie di seta con stampe carine, o tinta unita a costi modici e con modelli decenti?
    ne sto cercando una bianca. una blu notte e una possibilmente a stampa ma discreta tipo questa tua.

    abbiamo tutto vicino ma i basic son sempre un miraggio.

    uffa.

    oggi sono una lagna 😀

    • 24 aprile 2013 alle 13:18

      Sì, è carina ma ha i suoi limiti dati proprio dalla qualità (si sta sgranando in alcuni punti), quindi non rimpiangerla!

      La camicia in seta bianca classica manca anche a me, cioè, l'avevo ma l'ho dimenticata a Palermo e mia madre se n'è appropriata (sarà una delle ventimila che ha ma ormai ha dichiarato che è sua e non può farne a meno…!) quindi sono alla ricerca anche io e non la trovo!

      Ciao, lagna, oggi rognetti anche io comunque :DD

  3. 24 aprile 2013 alle 13:14

    Bene. Non so se ci credi, ma io sono uscita con i pantaloni del pigiama di mio padre a piccoli pois bianchi su fondo blu notte. Li ho messi con le zeppe di Pierre Hardy e un top bianco di Zara. Ora ho visto una foto su The Sartorialist che mi ha folgorato e voglio mettere la giacca del medesimo pigiama sotto la mia giacca Zara a stampa fiorita! Inutile dire che il tuo mix mi piace da morire.

    • 24 aprile 2013 alle 13:20

      Oddio, fantastico, Cecilia!!
      Io purtroppo queste cose non posso farle perchè c'è troppa differenza di dimensioni tra me e gli uomini della mia famiglia (a parte le follie oversize degli anni 80, grazie al cielo acqua passata!) ma mi stai dando l'idea diabolica di andarmi a comperare un pigiama in seta classica da uomo :DDD

    • 24 aprile 2013 alle 14:07

      oddio che idea folgorante!!!
      cecilia sei un mito!

    • 18 ottobre 2013 alle 16:00

      Una donna un genio. Vado a frugare nei cassetti di mio marito.

  4. 24 aprile 2013 alle 13:26

    Il bracciale è stupendo e i pantaloni (più che "pigiama", li definirei "palazzo") sono fantastici: donano un'eleganza soft che mi piace molto ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it

  5. 24 aprile 2013 alle 16:41

    Amica, adorabile e quel bracciale è speciale, davvero!
    A proposito di pigiami, io sto seriamente pensando di usare la blusa di un pigiama in seta di mia mamma: è bianco latte con il tipico effetto a righe verticali dei pigiami dovuto alla lavorazione della seta(che avrà sicuramente un nome che io ignorante non conosco). E' bello bellissimo e ora ho proprio voglia di indossarlo!
    Baci :***

  6. 24 aprile 2013 alle 21:57

    Amica questo mix and match di stampe e seta è stupendo!!!
    Ma che te lo dico a fare?!
    E anche il bracciale è davvero bello (sono curiosissima di sapere come avete fatto ad allargarlo!)
    Ma quelle 'sciure ignorantone?! Come chi se lo mette un pigiama per uscire?! Non lo sanno che è l'ultimo trend?!
    :-***
    P.S. Bellissimo lo sguardo-ragazza-ciliegia dell'ultima foto 😀

  7. 25 aprile 2013 alle 9:38

    ah ricordo il post in questione! il mio dubbio però erà riguardo la sovrapposizione delle fantasie e la lunghezza del pantalone (di cui mi piace molto la fantasia)..
    detto ciò adoro lo stile pigiama palazzo degli anni settanta, a patto che sia fluttuante e lunghissimo (il piedino non si deve vedere)! :)

  8. 25 aprile 2013 alle 19:20

    Veramente molto bello, i bijoux vintage sono sempre affascinanti! Bello tutto il look, anche la lampada 😉

  9. 28 aprile 2013 alle 7:22

    Assolutamnte delizioso quel bracciale . …naturalmente sono curiosissima di sapere come lo hanno allargato , anche se sospetto che possano esserci due solo due modi: riscaldandolo come si fa con gli occhiali da vista per dare la giusta forma ….o immergendolo in acqua caldissima e poi con qualche forma allargarlo…….
    fantasiosa vero?

    senza minimamente trascurare la tua deliziosa mise …la cosa che più mi ha colpito è stata la lampada , anch'io le adoro . A Basilea c'è un piccolo antiquario che ha una vetrina dedicata , ed è la mia prima visita in città appena arrivo…controllo le novità , quelle vendute e quelle ancora presenti …una vera mania

    Buona domenica

    ave

  10. 18 ottobre 2013 alle 16:03

    Mi piace molto il dettaglio del polsino lasciato aperto e la tua lampada! Sai cosa poi? Hai l'aria comoda e rilassata e questo aggiunge fascino a qualsiasi outfit. Viva i pigiami da passeggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *