Upcycled fabric obi-belt

Ecco la mia obi-belt di riciclo, le foto sono state scattate prima che la pioggia torrenziale investisse l’Italia.
Se per caso vi sfuggisse, ma non credo, vi segnalo anche che sotto i jeans compaiono i famigerati sandali con calzettone e compare anche la camicia-tormentone Zara di questo inverno.
In più, ritorna la stagione dei cappottini di lana ed eccovi quindi il tormentone numero tre.
Insomma, un post che raccoglie un discreto numero di fissazioni recenti e meno recenti!
***
Here my new obi-belt made by upcycled 60s fabric is and I paired it with a certain number of my current and past obsessions (sandals with socks, Zara blouse and woolly coat).

 
50s velvet and leather handbag
Finalmente i capelli hanno raggiunto una buona lunghezza per lo chignon alto e temo che appena saranno più lunghi potrò di nuovo dire addio al bun-shaper perchè i miei capelli non ci si faranno più imprigionare senza sembrare un salvagente.
***
Finally my hair is the right length for the bun but I have to do it as aften as I can because I am sure that I won’t be able to do it when my hair will be longer without looking as a life ring.
Esologue woolly coat
Zara mulberry silk blouse
Hugo Boss bootcut jeans
Antonio Marras sandals
50s handbag
60s suede gloves

  22 commenti per “Upcycled fabric obi-belt

  1. 14 marzo 2013 alle 9:55

    mi piace un sacco questo insieme e la delicatezza dei colori abbinati.
    inutile ribadire che quella camicia te la invidio molto.
    e poi mi stai dando lo sprone a iniziare a esplorare il sandalo col calzino. con questa pioggia vorrei dare capocciate al muro, ma prima o poi finira', giusto?
    la cinta e' stupenda, te l'avevo gia' detto :)
    anche io oggi obi!

    • 18 marzo 2013 alle 17:16

      Caia, quella camicia è molto carina ma sta iniziando ad accusare il colpo dell'uso frequente. Purtroppo è di Zara e l'origine non perdona :(

  2. 14 marzo 2013 alle 11:31

    Quanto ti sta bene lo chignon alto! E dell'outfit approvo tutto, dal sandalo con calzettone in su ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it

  3. 14 marzo 2013 alle 12:21

    radiosa <3
    quel tocco di verde poi…..
    baci

  4. 14 marzo 2013 alle 14:09

    TAnta cura nei dettagli! Graziosissimo.

  5. 14 marzo 2013 alle 14:33

    Da tempo medito di confezionarmi un obi, basta oggi si va in merceria!

  6. 14 marzo 2013 alle 18:39

    Il post dei tormentoni :) C, xoxo.
    LePetitMondeDeC
    Facebook
    BlogLovin

  7. 14 marzo 2013 alle 19:47

    Amica, sei deliziosa! Anche se i sandali con le calze li preferisco come li avevi indossati l'altra volta, con la gonna, stai davvero bene :)
    Baci mia cara :***
    PS: la cintura si rivela un lavoro azzeccatissimo e quel cappottino *-*

    • 18 marzo 2013 alle 17:20

      Quel cappottino l'ho preso tre estati fa a Moneglia, con Baby-V nel passeggino che ancora non camminava e Baby-T 3enne che tentava fughe 😀

  8. 15 marzo 2013 alle 7:24

    La "creatura" indossata è meravigliosa!
    Se smette di piovere mi avventuro a cercare stoffe per la mia…
    Le foto sono un degno preludio della primavera tanto agognata, sei così frizzante… e radiosa!
    Lo chignon poi ti sta troppo bene, uffa…io per quello dovrò aspettare l'autunno!;)
    ;***

    • 18 marzo 2013 alle 17:21

      Lo chignon tra un po' diventerà un ciambellone.
      Credo proprio che per il bun shaper ci sia una lunghezza ideale, non più corti, non più lunghi, e tra un paio di mesi temo che l'avrò superata!
      :-***

  9. 15 marzo 2013 alle 9:20

    Troppo bella!
    un bacione
    momben

  10. 15 marzo 2013 alle 18:03

    Amica: STU-PEN-DA!
    Dalla punta dei capelli fino alla punta dei piedi!
    La obi abbinata ai guanti poi è fenomenale!

  11. 16 marzo 2013 alle 11:45

    Io me ne sono fatta una tonnellata di cinture come la tua e sono così comode!! Sono un tormentone anche per me :)
    Il tuo cappotto in lana mi piace assai, soprattutto indossato con il pantalone bootcut e il sandalo con zeppa.
    A presto,
    Silvia

    Ordinary Silly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *