Figli di mamme blogger

from my Instagram @clarissavintage

 

Scrivo di moda e amenità che girano intorno ai vestiti ma sapete bene che la vita privata e il blog spesso si fondono.
E’ impossibile che non sia così.
Mio figlio Baby-T, il fagotto che il 6 febbraio di 6 anni fa mi ha rubato il compleanno, poche sere fa, mentre ero assorta sulla tastiera del mio Mac, mi ha posato il fiocco che vedete qui su.
“Mamma, te l’ho fatto così te lo metti fra i capelli e nelle foto sei più bella”
poi mi ha dato un bacio e mi ha detto che sono bella anche senza fiocco.
Le parole sono sue, le ho annotate immediatamente su Instagram, mamma screanzata iper-connessa!
Il fiocco l’ha fatto lui, usando l’incarto di una barretta di cioccolato (che aveva conservato dalla calza della befana) e il nastro di una confezione di praline al cioccolato.
In tutto questo c’è della premeditazione e io mi sono sciolta.
Ecco, non stupitevi se prossimamente avrò questo fiocco tra i capelli!

***
My six-years-old son Baby-T gave me this present he made for me using a chocolate wrapping paper and a fabric tape he found somewhere.
 
“Mamy, I did it for you so you get prettier in your pics!”
 
He planned everything infact he collected the stuff to make the ribbon. My sweet boy.
Well, don’t be surprised to discover I’m using this ribbon in my new pics!
me and Baby-T last first days of January

  7 commenti per “Figli di mamme blogger

  1. 1 febbraio 2013 alle 10:20

    Che tenero <3

  2. 1 febbraio 2013 alle 12:18

    E' uno stilista in erba!

  3. 1 febbraio 2013 alle 19:32

    Cuore di mamma <3 <3 <3
    Ti vogliamo vedere con il fiocchino ora!

  4. 1 febbraio 2013 alle 21:55

    No ma il tuo sguardo innamorato nell'ultima foto…
    tenero lui, ma tenera anche tu.

  5. 3 febbraio 2013 alle 21:43

    Che tesoro che è stato!
    E quanto sei bella nell'ultima foto con Baby-T?!?
    Baci tesora :-***

  6. 4 febbraio 2013 alle 21:09

    mi commuovo Clarissa!
    che blog meraviglioso il tuo, così vero…così tuo!
    un abbraccio
    momben

    p.s.: ce l'ho fatta sono tornata!

  7. 6 febbraio 2013 alle 20:58

    Che dolce, e che bello tu lo abbia condiviso qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *