Liberiamo una ricetta: il pollo marinato alle cipolle – Free a recipe: chicken and onions

 

Mia nonna aveva insegnato a mio padre che le cipolle erano veleno.
Erano gli anni 40 del 900, mia nonna era un pediatra, suonava il piano, andava a cavallo, con mio padre parlava solo in francese e lui le aveva creduto.
La vita, però, a volte è strana e un giorno mio padre, che era ormai un ragazzino, si trovò in campagna ad ora di pranzo con un terribile dilemma da risolvere:

mangiare pane e cipolle e morire avvelenato
oppure
morire di fame.
Mio padre scelse le cipolle e, sorpresa, non morì.
Mio padre mi ha insegnato a mangiare l’insalata di sole cipolle (nel week-end, domenica esclusa) e i miei figli hanno leccato la loro prima cipolla a sei mesi.
Inutile dire che oggi la mia ricetta è a base di cipolle, è facilissima e veloce e, se avete bambini, vi salverà un pasto con richieste di bis!

***
My Granny thaught my father that onions were poison.
It was nearly 1940, my Granny was a pediatrician, she played piano, she was a horsewoman, she only spoke french with my dad and my dad thought she was right.
 
Life is strange.
My dad became a boy and one day happened that he was in a farmland at lunch time with nothing to eat and a very big problem to solve:
 
eat bread with onions and get poisoned
or
starve to death.
 
My dad chose onions.
What a surprise! He didn’t die!
 
I learned from my dad that onion salad is a great thing (during the week-ends!) and my babies licked their first onion when they were 6 months old.
 
Today I cooked using onions and my recipe is simply and fast and be sure that if you have children they will enjoy it a lot!
Il pollo marinato alle cipolle

 

Ingredienti per 4 persone:
400gr di petto di pollo (biologico)
3-4 cipollotti rossi
2 limoni succosi (biologici)
olio e.v.o.
sale
pepe (se non avete bambini)
farina 00 (facoltativa)
rosmarino
– tagliate le cipolle a fettine sottili, spremete i limoni e mescolate tutto in una ciotola
– tagliate il pollo a listelle, aggiungetelo alle cipolle, mescolate e lasciate riposare coperto (in estate in frigo!) per almeno mezzora, mescolando di tanto in tanto
– versate un filo d’olio in un tegame, scaldatelo e versatvi su la marinata preventivamente scolata dal succo di limone in eccesso (che conserverete).
Rosolate per qualche minuto, quindi aggiungete il resto del succo e delle cipolle, il sale, (il pepe chi non ha bimbi) e coprite con un coperchio un paio di minuti mantenendo la fiamma vivace
– togliete il coperchio e aggiungete una presa di farina per far rapprendere l’eventuale liquido in eccesso.
Continuate la cottura per altri 5 minuti con fiamma bassa mescolando spesso.
– guarnite con il rosmarino e
il pollo è pronto, buon appetito!
liberaricette_La-stanza-degli-armadi

 

Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia.
Questa ricetta la regalo a chi legge, non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web.

***

Stories are for those who listen to them, recipes are for those who eat them.
I give out this recipe as a gift to those who’ll read it.
It’s not my copyright, it’s just a part of my life: so I let it go freely on the web.

  9 commenti per “Liberiamo una ricetta: il pollo marinato alle cipolle – Free a recipe: chicken and onions

  1. 31 gennaio 2013 alle 10:03

    Amica, questa ricetta è geniale: nel weekend la preparo a F.!! Dei sapere, infatti, che lui per le cipolle ha una vera e proprio adorazione e le mangia in tutte le maniere immaginabili… con mio sommo disgusto, perché non ci coordiniamo mai :s Ma se si mangiano insieme, allora, è tutta un'altra cosa!
    Baci mia cara :***

  2. 31 gennaio 2013 alle 10:05

    è sempre un piacere leggere i tuoi scritti e guardare le tue foto mia cara amica. E poi, io adoro le cipolle!!!!!!!! 😀

  3. 31 gennaio 2013 alle 11:17

    Proverò la ricetta senza la mia baby E. che non entra nemmeno in cucina se c'è una cipolla in giro! Le abbiamo raccontato che noi facciamo un ragout speciale rigorosamente SENZA cipolla.

  4. 31 gennaio 2013 alle 13:14

    Adoro la cipolla rossa di Tropea, ma essendo vegetariana, marinerò il seitan al posto del pollo … vedremo il risultato ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it

  5. 31 gennaio 2013 alle 14:25

    Mhhh io amo la cipolla e anche il pollo! Devo assolutamente provare questa ricetta, sembra deliziosa! ;D

    Un bacione cara,

    Benedetta

    http://www.daddysneatness.blogspot.com

  6. 31 gennaio 2013 alle 14:58

    Wow, adoro le cipolle! Se le mangio non muoio ma ci vado mooolto vicino 😉

  7. 31 gennaio 2013 alle 15:56

    Sarà perché sono sempre stata irrimediabilmente attratta dai racconti, ma provare una ricetta che porta con sé una storia è un piacere per il cuore, oltre per il palato!

  8. 3 febbraio 2013 alle 21:40

    E' ufficiale: adoro tua nonna!
    Cavalli, pianoforte e francese ovvero tutto ciò che adoro (e adoravo: non tocco un tasto del mio piano da almeno 15 anni!)

  9. 6 febbraio 2013 alle 20:49

    Io adoro le cipolle, peccato non possa abusarne perchè le digerisco poco! Proverò questa ricetta però 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *