Il manifesto della Stanza (Grazia ITblogs contest)

my Instagram @clarissavintage

Mamma, moda, mi pareva anche over 35. No, alt, non mi quadra!

Non ti quadra?
E’ una contraddizione!
Una contraddizione?
Over 35+mamma+moda=contraddizione!
Addizione?
Hai ragione…
Addizione+hai ragione fa rima.

E’ passato quasi un anno e mezzo da quando ho scritto il primo post sulla Stanza e qua e là, mese dopo mese, la (contr)addizione del dialoghetto qui sopra mi ha fatto venir voglia di appuntare la direzione che ha preso questo spazio per condividerla con voi.
La spinta decisiva è venuta dal Grazia.it Manifesto, il mio titolo infatti non è casuale, e dal contest “Blogger, we want you!” per diventare ITblogger cui ho deciso di partecipare!

Quindi mettetevi comode (e pazienti) ché oggi vi parlo proprio di me e alla fine, se vi piaccio ancora, votatemi attraverso il banner che comparirà a breve qui a fianco sulla destra!
Innazitutto una nota di servizio: vi segnalo due rubriche che mi stanno particolarmente a cuore, entrambe a cadenza casuale ma che vengono aggiornate con passione, Made in Italy e Eyes Up!
Made in Italy

 

Con Made in Italy ho iniziato l’anno scorso scrivendo della materia plasmata da Manuel Bozzi, poi è stato il turno delle geometrie di Martina Grasselli, dell’entusiasmo di alcuni tra i giovani talenti del Cool Hunter Italy Trade Show e della simpatia contagiosa di Alessandro Garzìa.
Perché in Italia genio e artigianalità sono ancora un fiore all’occhiello. 

Eyes Up!

 

Eyes Up! invece è una micro rubrica recentissima che parlerà di Milano con piccoli flash fotografici, perchè a chi dice che è brutta e grigia voglio far cambiare idea e perchè la mia smania di fotografare, che mi perseguita da quando ero bambina, mi fa camminare con il naso all’insù!
Ma passiamo alla (contr)addizione vera e propria: la Stanza con il suo vintage quasi quotidiano e la mamma, che è vintage pure lei. 

Mom by Laura Giardino

Dopo aver passato dall’adolescenza in poi parte del mio tempo con la testa infilata dentro un baule verde con i fiori dipinti o dentro tutti gli armadi della stanza degli armadi nel disperato tentativo di tirar fuori qualcosa che si avvicinasse il più possibile al trend di turno presentato, guarda caso, da Grazia-non-ancora-punto-it, ho sviluppato una vera e propria mania per il recupero e per il mix.

 

Il baule

 

Avrete notato, però, che il mio non è quasi mai total look retrò ma piuttosto un continuo mix di pezzi vecchi e attuali, di ripescaggi acrobatici di tesori nascosti nei bauli e armadi di casa, perchè puntualmente la moda si ripete.
Vado pazza per questa attività, che trovo anche geniale perchè  mi consente di risparmiare cifre considerevoli e mi ha insegnato ad essere ecologica anche nella moda: perchè, sì, il vintage è anche amico della natura!
Proprio da qui, ad esempio, è nata l’idea di un’altra rubrica stagionale del blog, (It was) new in, ma alla base c’è anche la necessità che ho da sempre della ricerca continua di informazioni precise, puntuali, contratte eppure completissime e assolutamente certe, rispetto alle quali ormai la rete è allo stesso tempo fine e mezzo: se anche voi su Grazia.it leggete le ITNEWS o seguite il canale ITFASHION, per me assolutamente complementari tra loro, sapete di cosa parlo. 

almost daily vintage

A proposito del canale ITFASHION, nero nero e ancora nero non solo per me: Giorgia Tordini mischia pezzi nuovi e vintage in total black, guardate!

 

 

Ché poi, tornando alla (contra)addizione, chi l’ha detto che una mamma debba bloggare solo di bambini (ogni tanto lo faccio, eh, qui e altrove).
No, davvero, e che coraggio, poi, essere normale, addirittura over 35, e farsi fotografare con le gonne a pieghe e spalmarsi (o spammarsi) in rete.
Forse, però, non mi ero resa conto di essere così tanto una contraddizione.
O forse sì, qui sta il nodo. 

images from our family album: babies growing up
 
History is repeating!
 

Tutto questo per dirvi che, sì, questo blog nasce proprio da quella che per me è un’addizione e per altri una contraddizione e dalla passione per il vintage, per la moda tutta e per gli appunti presi attraverso la fotografia.

 

Cosa c’era dentro la mia borsa in Gioca con noi di Grazia.it!
my Instagram @clarissavintage

  16 commenti per “Il manifesto della Stanza (Grazia ITblogs contest)

  1. 26 novembre 2012 alle 10:12

    Amica, fantastica! E che bei collages di foto…
    Adoro le tue rubriche: Milano e vintage che passione!!!
    Non vedo l'ora di poterti votare 😀
    Un bacio!

  2. 26 novembre 2012 alle 10:37

    Mi piace la tua mano nel baule del passato (e che baule: è splendido!!!) e il tuo sguardo doppiamente rivolto al futuro, sui tuoi figli e sulle applicazioni tecnologiche ;)))
    Purtroppo non sono così tecnologicamente evoluta, quindi ho tentato di votarti, ma non ci sono riuscita … o forse il contest non è ancora partito?

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it

    • 26 novembre 2012 alle 10:45

      Grazie, Claudia!
      Sì, non hanno ancora aperto le votazioni ma appena lo faranno vi informerò!

  3. 26 novembre 2012 alle 11:32

    Hi! I'm looking for mutual followers.
    shoppingepisodes.blogspot.com

  4. 26 novembre 2012 alle 11:54

    i blog più interessanti sono proprio quelli delle ragazze un po' più grandicelle! tu parli anche di vintage, quindi super interessante!! anche a me piace mescolare vecchio e nuovo!

    Claudine

    http://claudinenoir.blogspot.it/

    • 26 novembre 2012 alle 14:08

      Grazie, Claudine, ho fatto un giro da te e il risultato è che non solo ti seguo ma ti voto anche:-)

    • Anonimo
      21 gennaio 2015 alle 21:19

      Non esiste più Claudine, forse era un utente SPAM.

  5. 27 novembre 2012 alle 9:15

    Grande Clarissa!!! Faccio il tifo per te!!!
    A me purtroppo non mi hanno selezionato fra i Runners :( sono un po' triste, ma pazienza, supporterò te e le altre blogger amiche 😀
    Un bacione!!

    • 27 novembre 2012 alle 12:56

      Ma no, Silvia, perchè? :(
      Un bacione

    • 27 novembre 2012 alle 16:43

      No dai scherzavo, ci sono!! 😀
      Ma tu hai scoperto come diamine si vota??? Non si capisce!!!

    • 27 novembre 2012 alle 17:03

      eh ho visto :D.
      Certo che capire come si vota sarebbe un altro bel passo avanti, non ho idea di come si faccia…

  6. 27 novembre 2012 alle 18:20

    Io ti voterò…per certo! ^^
    Baci

  7. 28 novembre 2012 alle 19:04

    Gallinelle united! 😀

  8. 30 novembre 2012 alle 0:03

    Amica in bocca al lupo!!
    Che delirio sarebbe diventare "colleghe"!!!
    Speriamo solo che le votazioni inizino prestissimo, che non vedo l'ora di cliccarvi tutte quante!
    :-***

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *