Autunno di pianura

Darsena del Ticino a Vigevano
Mi ci è voluto del tempo per abituarmi e rimanere incantata di fronte ai paesaggi di pianura.
Fino a dieci anni fa, infatti, per me l’autunno era una stagione quasi inesistente e soprattutto triste, solo piogge e umido, ora è la mia stagione preferita.
Il rosso dell’acero giapponese

Pianura profonda e foschia (che a Milano non esiste più),

foreste di pioppi nudi,

quello che prima era un paesaggio da thriller, profondamente inquietante, e che ora mi ipnotizza

Foglie caduche, conifere, rampicanti e cespugli sempreverdi e l’onnipresente rosso, in tutte le tonalità.

La donna di mare guarda con occhi di pianura e si emoziona.

  3 commenti per “Autunno di pianura

  1. 18 novembre 2012 alle 23:14

    Che belle foto amica!
    Adoro i boschi di pioppi… ma qui purtroppo ce ne sono pochi.
    Baci :-***

  2. 19 novembre 2012 alle 8:40

    Che immagini splendide, Clarissa!
    Dovremmo istituire un "Club delle amanti dell'autunno", perché sto scoprendo che siamo veramente in tante! Io amo questa stagione perché, dopo i soffocanti mesi estivi, mi sembra di tornare a respirare. Amo l'aria frizzantina del mattino, le foglie variopinte, l'odore di rugiada, la foschia (in effetti, sempre più rara)…
    Buona giornata e buona settimana!

  3. 19 novembre 2012 alle 10:52

    Novembre è in assoluto il mese che mi piace meno di tutto l'anno, ma visto attraverso queste magnifiche foto è assolutamente da rivalutare ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.it/2012/11/profumo-di-nero.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *