Vintage mood

60s cameo (also seen here)

Ieri è stata una giornata terrificante, ma che dico, più che terrificante e io per buona parte del tempo sono stata nevrastenica.

Polvere, tornadi di polvere finissima, rumore di flex e operai zompettanti e frenetici hanno di nuovo invaso casa mia (e non è finita qui),
“signora, ha uno straccio?” (N., abbiamo stracci?)
mezza boccetta di collirio antistaminico negli occhi (sì, sono allergica)
“signora, che faccio?” (lo chiedi a me?)
tcium, tcium, tcium, ora muoio,
“Signora, va bene?” (aridaje)
DLIN DLON: il vicino è nervoso per i rumori e me lo comunica (sapesse io, mi scuuusi!),
DLIN DLON: il vicino chiede quando finiscono questi rumori (lo sapessi, non entri, non vorrei che si facesse male, buon uomo),
tornado di polvere e rumore di flex e odore di vernice,
DLIN DLON: il vicino è ancora qui, mi guarda ma non parla (apro e chiudo, anzi no, gli sbatto proprio la porta in faccia. Amen.),
sono le 16,30, aspirapolvere in una mano e straccio umido nell’altra e l’idraulico minaccia di piombarmi in casa di lì ad un’ora, proprio adesso che mi sono liberata del gruppetto rumoroso (e ho sbattuto la porta in faccia al vicino, muto, altre tre volte, e lui altre n. volte ha suonato ma non gli ho aperto – e lui a quel punto ha tentato di forzare la portaaa!),
chiamo marito e minaccio non so cosa, cose terribili comunque, l’idraulico rimanda la visita.
Amen.
Bon Wei chinese restaurant,
via Castelvetro 16, Milano
(ne abbiamo parlato velocemente qui
nel blog di Bailing)

 

Di sera sarei dovuta uscire per cena con amici per andare nel mio etnico preferito, un ristorante cinese per l’esattezza, ma mica uno qualunque, un cinese chic dove mangerete ricette perfette in piatti Villeroy & Boch.

Voi non sapete che dal 6 febbraio 2007 questa è la prima settimana child-free di cui godiamo.

CHILD-FREE dopo quasi cinque (5!) anni e mezzo, non so se mi spiego.
Li amo, li adoro, penso sempre a loro, senza di loro non potrei vivere ma il child-free, se i pupi meravigliosi sono in buone mani (nonni) e al mare a divertirsi, mangiar bene e respirare aria pulita, ha un suo perchè grande almeno come da qui a Rapallo, e va detto, bando alle ipocrisie mammesche.
Avevo pensato ad una serie di alternative, praticamente tutte di mix&match spintino, ma la giornata caotica (e soprattutto il vicino) mi hanno catapultata in un mood assolutamente vintage, calmo e romantico, come a far da contrappeso.
50s or early 60s muslin blouse with late 19th century lace, Sara Luna pleated silk skirt, Coccinelle sandals (also seen here and here)

 

Rosa cipria, beige, pizzo, tacco e pure il cammeo, tutto insieme, quando mai si è visto addosso a me? Eppure il risultato mi è piaciuto e….. ci ho pure schiaffato la clutch verde e minuscola del post di due giorni fa!
Alla faccia del vicino.

late 60s or early 70s mini leather clutch

 

Sto scrivendo un sacco, non capita mai, evidentemente il vicino fa anche questo effetto, ma se cercate il testo in inglese, bene, oggi chiedetelo a lui.
Torniamo a noi.
La camicetta è di mussola di cotone, immagino anni 50-primissimi 60, mia nonna l’aveva fatta fare usando del pizzo di fine 800 e io di solito la metto con i jeans.

 

Oggi sono di nuovo nell’occhio del ciclone, salvatemi dal vicino, per favore.

  9 commenti per “Vintage mood

  1. 19 luglio 2012 alle 9:16

    Adoro la mussola di cotone…
    Ma questa camicetta ha un plus che la rende davvero unica…l'ha fatta la nonna! :)

    Quando ho fatto i lavori io…per evitare "visite indesiderate" ho messo un cartello pieno di scuse all'ingresso del palazzo! Se ne sono dovuti fare una ragione! 😉
    Ora vorrei fare alcune porte a…scrigno, ma credimi mi manca il coraggio! Non so come potrei reagire alla polvere del cartongesso…sono allergica anch'io! 😉
    Baci :*

  2. 19 luglio 2012 alle 10:20

    Il vicino di casa devi assolutamente spedirlo in vacanza, con la scusa di controllare nonni e bimbi!
    E via libera alle uscite romantiche child-free, specialmente con questi outfit che sono romanticissimi ;)))

    http://www.lostinunderwear.blogspot.com

  3. 19 luglio 2012 alle 11:21

    adoro la camicetta è stupenda
    http://lilimarlene0988.blogspot.it/

  4. 19 luglio 2012 alle 13:52

    Commento qui … ma potrei farlo in un altro post… il tuo blog è splendido… cattura l'attenzione e non è mai banale! Mi piace moltissimo… questo si era capito … quasi come la tua deliziosa camicia di mussola di cotone! A presto. Sa

  5. 19 luglio 2012 alle 13:58

    So Cute (Y).I just discovered your blog and really like it.You are very inspiring!
    It is nice to meet you! I will keep watching it in future,

    one more thing,If you have a minute,
    please check out my blog and follow me if you liked it. I'll appreciate it so much!XOXOXO!

    Blow a Rainbow
    Blow a Rainbow on Facebook
    Blow a Rainbow on Bloglovin
    Blow a Rainbow on Pinterest
    Blow a Rainbow on Lookbook
    Blow a Rainbow on Tumblr

    Mwaks!

    ~priscilla~

  6. 19 luglio 2012 alle 15:10

    Amica… e io che pensavo avessi finito i lavori!!!
    Gli operai in casa sono una bella seccatura, io divento di malumore anche solo quando vengono per una mezz'ora quelli della manutenzione caldaia!
    E ora mi incombe sulla testa, come la più classica spada di Damocle, la visita dello spazzacamino!
    Comunque, disgrazie domestiche a parte, la tua camicetta è meravigliosa e il cammeo altrettanto!
    Cerca di goderti la tua settimana children free nonostante tutto, e fai notare al tuo petulante vicino che i lavori rumorosi in casa sono consentiti nelle fasce orarie non protette e che venirti a torturare lascia il tempo che trova!
    Un bacione cara :-***

  7. M.
    21 luglio 2012 alle 10:18

    Che delicatezza questo outfit! E' tutto così leggero e aggraziato, mi piaci tantissimo!
    Quanto al vicino… no comment! In questo contest, io tifo Clarissa, ovviamente.
    Baci!
    M.

  8. 24 luglio 2012 alle 8:04

    tres chic!!!

    il cammeo è meraviglioso!

  9. 9 agosto 2012 alle 9:48

    wow sei bellissima in questo look!!! Ogni cosa è perfetta: la gonna e il suo colore tenue e delicato, la camicetta, romanticissima e iperfemminile e tocco di classe, il cammeo, uno dei miei gioielli favoriti!!!

    Un bacione,

    Benedetta

    http://www.daddysneatness.blogspot.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *