Esopo e le calze – Esopo and socks

Cosa hanno in comune Esopo e le calze, direte voi.
Bene, avete presente la fiaba “La cicala e la formica”?
Ecco, con il mio armadio io sono una formichina, conservo (anche se accumulo è la parola più giusta, temo) praticamente tutto, perchè tutto nella moda prima o poi torna di nuovo utile.

Così, ad esempio, ecco cosa ho ripescato dal cassetto delle calze. Il paio turchesone lo avete già visto nel post precedente.

Siete formiche anche voi?

***
What do Esopo and socks have in common, you will certainly ask.
Now, do you remember the “Cicada and ant” fairy tale?
Well, in fashion I am like the ant, I store everything in my closet, because one day everything will be useful again for sure.

Here it is what I found in the socks’ drawer. You saw the turquoise pantyhoses in my previous post.

Are you the ant, too?

 

 

current Zara socks collection in the middle, the only one I bought this year.

  5 commenti per “Esopo e le calze – Esopo and socks

  1. 25 ottobre 2011 alle 7:46

    Carissima Clarissa, sono felicissima che tu condivida una delle mie grandi passioni: le calze e la biancheria intima!
    Grazie per essere passata da me e d'ora in poi ti seguirò: il tuo blog mi sembra molto carino e ricco di spunti e le tue calze sono bellisime: vedi che val la pena fare le formichine? :)))
    http://www.lostinunderwear.blogspot.com

  2. 26 ottobre 2011 alle 9:27

    Il malefico blogger si e' mangiato il mio commento :-(((
    Ti dicevo che anche io accumulo le calze: indossando solo quelle coprenti che difficilmente si rompono, il loro acquisto diventa un investimento che dura nel tempo!
    L'anno scorso ho rinnovato un parco calze vecchissimo.
    Ho buttato a malincuore quelle sciupate (le scarpe con il cinturino e gli stivali con la cerniera le rovinano un po') riclicando anche qualcosa (ho tagliato i piedi e ora le uso per la palestra o sotto i pantaloni da equitazione quando fa tanto freddo!).
    Vedrai che quest'anno ti godrai tantissimo quelle di lurex!
    Baci :-***

  3. Eva
    27 ottobre 2011 alle 12:43

    Calze… l mio vero istinto compulsivo…
    Condivido!
    (Le ho divise per sfumatura, nemmeo per colore!)

  4. 27 ottobre 2011 alle 21:13

    @Claudia: il tuo blog per me è una gran fonte di approfondimenti e notizie che altrimenti non saprei trovare da nessuna parte tutte insieme e così puntuali!

    @BaiLing: il problema degli stivali e stivaletti che rovinano le calze vedo che è comune, ahimè… però mi hai dato un'ottima idea dicendomi che ricicli e riadatti per la palestra, non ci avrei mai pensato! Un bacio a te!

    @Eva: dividi le calze per sfumatura, diabolica! (ma quante ne hai, allora?!?)

  5. 27 novembre 2011 alle 21:36

    …uff, meno male non son l'unica alle prese con le calze http://ilbedandbreakfastnellamiacasa.blogspot.com/2011/11/ossessioni-dinverno.html
    ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *